Cerca nel blog

venerdì 24 maggio 2013

Era lei (?).


Hai presente la donna ideale?!
Si , quella ragazza che sogni da sempre. La ragazza che non hai mai incontrato, ma che è da così tanto che ne hai ricordi da conoscere ormai  tutto di lei; i suoi  occhi , i suoi capelli un po’ arruffati perché sempre in ritardo, il suo mordersi le labbra quando si sente a disagio, il modo in cui si arrabbia quando cerchi inutilmente di farla ridere con una battuta- che è tutto tranne che divertente- ma soprattutto quell'irresistibile sorriso che ha nel vederti fumare il cervello per cercare qualcosa che possa farla ridere. Si, lei!La donna ideale.
Proprio lei, che anche se non hai voglia di impegnarti, che anche quando vuoi stare solo , felicemente solo, vorresti accanto. La ragazza che solo con uno sguardo sa capire se hai dimenticato qualcosa…anche stavolta. Quella tipa indipendente che una volta presa una decisione sarà difficile farle cambiare idea; che nel bene o nel male se c’è lei sei sempre più felice.
Beh… quante volta l’hai immaginata ?!?!  e  per ogni volta che l’hai immaginata, almeno mille sono state le volte che hai desiderato incontrarla, per poi conoscerla davvero. Vedere se è vero che quando dice una bugia le prude il naso; accompagnarla in una gelateria e vederla in crisi se prendere cono o coppa. E poi accarezzarle i capelli, stavolta in ordine, perché non ha avuto nessuna fretta di farsi trovare li. Raccontarle tutto di te, soprattutto del tempo passato ad aspettarla, fino a che le parole non possano dire tutto quel groviglio  che ti passa per la testa; e fare l’alba insieme,  per poi tornare ognuno per la propria strada e sperare di rincontrarla al più presto.
E poi un giorno, sulla metro, quando i tuoi pensieri sono ovunque tranne che con te, te la ritrovi davanti. “E’ lei, sicuro, l’ho vista e rivista tante volte , come posso non riconoscerla.” E improvvisamente tutti i pensieri sparsi, cominciano ad affollarti la mente; ma questa volta lei è li, davanti a te, dovrai pure dirle qualcosa. Non è possibile che di tutte le parole presenti nel vocabolario, non riesci a dire nemmeno una sillaba!
E mentre tutti quei pensieri continuano a fonderti la mente, lei ti passa affianco,tu che continui nel silenzio, e guardandoti negli occhi sorride e  scende. E solo quello sguardo le è bastato a capire, che anche questa volta, ti sei dimenticato di aprirle la porta della tua vita.